PER LA MENTE,
CON IL CUORE

 

RELAZIONI ANNUALI

Sintesi 2020 e prospettive 2021

Il 2020 è stato per Progetto Itaca l’anno dell’adattamento e della resilienza, due risorse che tante volte, tutti noi, nell’ambito della nostra attività di volontariato e di lavoro, abbiamo indicato come essenziali per mantenere una buona salute mentale. Abbiamo potuto sperimentare quanto tale affermazione sia vera e quanto si possa applicare alle organizzazioni e ai gruppi di persone, oltre che agli individui. L’attività di servizio dell’associazione non si è fermata, ma dopo un momento di riflessione, è ripartita adattandosi alla situazione contingente e traendo forza da tutte le risorse, emerse e nascoste, di volontari, soci e operatori. Possiamo quindi, anche quest’anno, tirare le fila delle cose fatte e immaginare nuovi traguardi per il 2021.
Si è tenuto il 22° Corso base, come gli anni di attività dell’associazione, con 37 partecipanti, 31 dei quali oggi attivi come volontari; il Famiglia a Famiglia ha visto 3 corsi avviati, di cui 2 portati a termine ed uno ancora in corso, grazie al lavoro di 11 formatori, con 55 partecipanti; il Pari a Pari ha visto un’edizione del tutto digitale e, per la prima volta, partecipata in contemporanea da tre città Milano, Torino e Padova. È stato inoltre messo a punto il nuovo manuale per il 2021. Per quanto riguarda la Linea di Ascolto, nonostante le chiusure del call center legate alla pandemia, si è potuto rispondere a poco più di 6.000 chiamate, quasi tutte grazie all’attivazione della nuova modalità della risposta da remoto.
I Gruppi di Auto Aiuto per utenti dei servizi hanno coinvolto 45 nuovi partecipanti, nei 6 gruppi attivi per lo più in forma digitale, grazie alla prontezza e resilienza degli 8 facilitatori.
I GAA Famigliari sono stati 13, di cui 3 a Lecco, con 20 facilitatori e circa 80 partecipanti; di tali gruppi, 4 sono partiti nel 2020. ItacaOnline il gruppo chiuso di Facebook, moderato da 5 volontari, è arrivato a 149 partecipanti.
Come sempre al centro dell’interesse generale, il progetto Prevenzione Scuole nel 2020 è riuscito inaspettatamente a svolgere una notevole attività di persona, in classe, nella prima parte dell’anno scolastico: circa 1500 ragazzi toccati e 15 scuole superiori coinvolte, anche grazie al sostegno di Enel Cuore. Dalla seconda parte dell’anno si è potuto sperimentare lo strumento del webinar, grazie al progetto Fattore J, promosso da Janssen in collaborazione con Fondazione Mondo Digitale e Progetto Itaca, che ha visto 13 sessioni digitali da aprile a ottobre, con centinaia di ragazzi partecipanti. Nell’ultima parte dell’anno è partita la preparazione della versione digitale del progetto Prevenzione Scuole che vedrà la piena realizzazione per tutto il 2021, nella cornice del progetto Digital4Mind sostenuto da Fondazione Vodafone e da AIG.
In forma ibrida, di persona e in digitale, anche le attività di Club Itaca che hanno coinvolto diverse decine di beneficiari; il Club ha visto lo sviluppo di due importanti progetti: Storie di Rinascita, grazie al contributo incondizionato di Angelini; Per la mente con il colore, in collaborazione con Amici di Brera e ASST San Paolo. Sempre fondamentale il supporto del gruppo dei volontari di Area Ponte, che ha fatto sentire il suo supporto continuo ad ogni socio di Club Itaca con fantasia e creatività. In un anno che ha molto penalizzato il lavoro in tanti ambiti, Job Stations è restato un punto fermo per 18 soci di Club Itaca; 2 di loro hanno festeggiato il passaggio al contratto a tempo indeterminato e solo 2 hanno vissuto periodi di cassaintegrazione; benvenuta SPB Italia, nuova azienda partner e segno di speranza per il futuro. Prosegue anche Rotta Verso Casa con il rinforzo dell’autonomia dei 3 ospiti; le attività di scambio con gli altri enti della rete sulla residenzialità e il Comune di Milano; la scrittura dell’Ebook omonimo (la cui presentazione è stata rimandata al 2021); la formazione sulla protezione giuridica con l’associazione In Cerchio – che quest’anno ha coinvolto quasi 100 partecipanti.
Tutta la nostra gratitudine a Fondazione Pasquinelli che ha confermato il suo sostegno a questo ambito centrale e difficile dell’autonomia nei disturbi mentali.

Un grazie a Peppo Gavazzi, amico di Progetto Itaca, e a Antonia Jannone, che hanno ideato e realizzato un evento di raccolta fondi di successo nell’anno più difficile; confortanti conferme in questo senso anche dal tradizionale torneo di Tennis al Club Bonacossa, dal viaggio culturale in Umbria e dalla giornata a Casale Monferrato e Sacro Monte di Crea.
Un’altra buona notizia da condividere con tutti gli amici di Progetto Itaca è il successo di Tutti Matti per il Riso, manifestazione che, anche grazie all’introduzione del canale di distribuzione online, ha segnato quest’anno una crescita dei fondi raccolti del 148% rispetto al 2019.
Nell’obiettivo di una maggiore collaborazione ed integrazione delle attività dell’associazione anche in ambito decisionale con il nostro Club Itaca, da quest’anno la consigliera Daniela Bernardini partecipa alle riunioni mensili del comitato esecutivo di Progetto Itaca Milano.
Ulteriore balzo in avanti per il seguito di Progetto Itaca sui social media: Facebook ha raggiunto picchi di quasi 9.000 utenti giornalieri e 86.000 mensili. Su Instagram sono stati quasi 126.000 gli utenti raggiunti nel 2020, mentre sono 18.000 gli utenti di Twitter; si è inoltre avviata un’attività costante su Linkedin che ha generato quasi 17.000 contatti; 108.000 le visualizzazioni totali del canale Youtube.

Tutti attendiamo il 2021 come l’anno del ritorno ad una quotidianità libera da limitazioni e distanziamenti; per Progetto Itaca sarà un anno di grandi sfide e grandi opportunità. L’anno trascorso ha messo in difficoltà moltissime persone e famiglie, anche sotto il profilo dell’equilibrio e del benessere mentale. È realistico pensare che la domanda di supporto in questo senso crescerà. Progetto Itaca dovrà farsi trovare pronta a offrire aiuto a più persone, anche con modalità nuove e incontrando nuovi bisogni, in nuove categorie di beneficiari.
Sentiamo che la sensibilità e la consapevolezza delle nostre comunità riguardo alla centralità della salute mentale sta crescendo e crediamo sia un momento storico favorevole per ottenere attenzione e risorse nuove.
Con questo spirito, siamo pronti per sviluppare alcune iniziative nuove nel 2021:

  • il progetto Itaca Incontra, primo momento di accoglienza e orientamento per chi chiede aiuto;
  • il progetto Prevenzione Scuole in forma digitale che sarà sperimentato da Milano, insieme a Firenze e Napoli e sarà poi proposto a tutte le sedi;
  • nuove proposte formative per insegnanti e genitori di figli adolescenti, anche sfruttando le grandi risorse messe a disposizione da NAMI;
  • il rinforzo e la specializzazione delle attività di Job Station che nel 2021 realizza il progetto Lavoro Agile, Lavoro Abile con ampio partenariato e il contributo di Fondazione Cariplo.

Aiuto alle famiglie, supporto all’attività educativa nelle scuole, nuove opportunità di lavoro; queste saranno le priorità del lavoro per il 2021. Saremo inoltre sempre pronti a ripartire, non appena possibile, con tutta l’attività degli eventi e delle manifestazioni in presenza, momenti certo essenziali per la raccolta fondi, ma anche occasioni efficaci e piacevoli per sensibilizzare sui nostri temi e restare in contatto con i tanti amici che ci consentono di continuare a perseguire gli obiettivi sempre più alti che la comunità in questo periodo storico ci pone davanti.

Dal punto di vista economico il 2020 si chiude in pareggio, segno tangibile della gestione prudente e oculata da parte del Consiglio Direttivo in un momento così delicato per il Paese. Le risorse dell’Associazione sono costituite da circa 220 volontari attivi che hanno dedicato circa 20.000 ore alle diverse attività e da 11 dipendenti e 2 collaboratori. I volontari, che includono la totalità degli organi statutari, non sono remunerati. Valorizzando il loro tempo a 20 euro all’ora, il loro contributo è di circa 400.000 euro.

SCARICA LE RELAZIONI


Relazione e Bilancio 2020

Rendicontazione obblighi trasparenza - Legge 124/2017 - Anno 2020

Rendicontazione obblighi trasparenza - Legge 124/2017 - Anno 2019

Relazione e Bilancio 2019

Relazione e Bilancio 2018

Rendicontazione obblighi trasparenza - Legge 124/2017 - Anno 2018

Relazione e Bilancio 2017

Relazione e Bilancio 2016

Relazione e Bilancio 2015

Relazione e Bilancio 2014

Relazione e Bilancio 2013

Relazione e Bilancio 2012

Relazione e Bilancio 2011

Relazione e Bilancio 2010

Relazione e Bilancio 2009

Relazione e Bilancio 2008

Relazione e Bilancio 2007

Relazione e Bilancio 2006

Relazione e Bilancio 2005

Relazione e Bilancio 2004

Relazione e Bilancio 2003

Relazione e Bilancio 2002

Relazione e Bilancio 2001

Relazione e Bilancio 2000

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi